skip to Main Content

La banca per lo sviluppo ritiene che il progetto di termolisi di ENESPA AG sia sostanzialmente adatto a beneficiare delle sovvenzioni

Il progetto di riciclo di ENESPA AG è stato classificato come sostanzialmente sovvenzionabile da una banca per lo sviluppo tedesca. Per la successiva approvazione del finanziamento, a questo punto è indispensabile l’autorizzazione ai sensi della Legge federale sulla protezione contro le immissioni (BImSchG). Tale domanda e in fase di elaborazione.

banca

Le banche per lo sviluppo tedesche finanziano privati, associazioni, organizzazioni, aziende, enti di ricerca o autorità locali con sussidi pubblici.

Oltre alla sede di Herne, che offre molti vantaggi tecnici, attualmente vengono presi in considerazione diversi altri siti interessati al progetto di riciclo di ENESPA AG. Particolare attenzione viene prestata al “Parco industriale Schwarze Pumpe” in Brandeburgo/Sassonia che, oltre a possibilità tecnologiche analoghe a quelle di Herne, presenta il considerevole vantaggio del finanziamento.

Nell’ambito del Miglioramento della struttura economica regionale GRW, la banca per lo sviluppo regionale sostiene progetti che creano posti di lavoro in modo sostenibile e che sono conformi alle condizioni quadro. Alla base di ciò vi è il fatto che il Ministero federale tedesco dell’economia promuove in modo mirato l’economia in determinate regioni della Germania tramite banche per lo sviluppo.

Riconoscimento sostanziale della sovvenzionalibità

Nell’arco di un’ora, l’amministratore delegato Cyrill Hugi e il suo team hanno presentato l’esclusivo progetto e il business plan della start-up svizzera. Nella discussione che ne è seguita sono stati illustrati e discussi svariati dettagli. I responsabili della banca per lo sviluppo regionale si sono mostrati molto interessati e positivi.
Nel parco industriale Schwarze Pumpe verrà costruito uno dei più grandi centri di riciclo d’Europa e tutti i partecipanti sono concordi nell’affermare che il progetto ENESPA sarebbe perfetto sotto molti punti di vista. Dopo molti colloqui, a ENESPA AG è stato assicurato che in linea di massima il suo progetto di riciclo potrà beneficiare delle sovvenzioni.
La ditta ASG Spremberg GmbH è responsabile degli insediamenti di aziende nel parco industriale Schwarze Pumpe e supporta ENESPA AG sotto molti aspetti in modo estremamente pragmatico ed efficace.

1

Parco industriale Schwarze Pumpe – la sede ideale per il progetto di riciclo di ENESPA AG.

Su quale sostegno può contare ENESPA AG?

Si stima che in loco verranno creati più di 20 nuovi posti di lavoro. Per ogni posto creato, per il progetto possono essere stanziati fino a 750.000 Euro. I requisiti sono:

  • autorizzazione da parte delle autorità conformemente alla Legge federale sul controllo delle immissioni (BImSchG)
  • Finanziamento totale garantito, di cui il 10% deve avvenire tramite fondi propri
  • Periodo d’investimento: 36 mesi e durata di almeno 5 anni
  • Garanzia di redditività

L’investimento nel capitale fisso viene sovvenzionato al 30%, esclusi terreno, veicoli e mezzi operativi. L’eventuale approvazione da parte della banca per lo sviluppo indica che, dopo la decisione definitiva, questa si farà carico del 30% dei costi dell’impiantistica fino al raggiungimento del budget programmato di finanziamento.

meeting_banca_finanziatrice

I responsabili di ASG Spremberg GmbH, che si occupano della promozione dello sviluppo economico nel parco industriale Schwarze Pumpe, si sono mostrati molto interessati al progetto di riciclo di ENESPA AG.

Le fasi successive

La domanda di finanziamento completa è costituita da un numero considerevole di moduli e dall’autorizzazione ai sensi della Legge federale sul controllo delle immissioni (BImSchG). Per richiedere l’autorizzazione ai sensi della Legge federale sul controllo delle immissioni (BImSchG) presso le autorità, ENESPA AG e il costruttore d’impianti ASTRA approntano i progetti di massima con i dati prestazionali. Dopo l’inoltro della domanda di finanziamento così completata, tali dati verranno controllati.

Per ottenere l’autorizzazione ai sensi della Legge federale sul controllo delle immissioni (BImSchG), ENESPA AG prevede dai due ai tre mesi e un ulteriore mese fino alla decisione definitiva da parte della banca finanziatrice.
Ad oggi, ad ENESPA AG sono pervenuti circa 2 milioni di CHF in obbligazioni. Cyrill Hugi afferma: “In questo modo siamo perfettamente in linea con il finanziamento. I finanziamenti della banca finanziatrice il progetto e ci daranno maggiore libertà”.

Altri articoli di notizie

Documenti per investitori

Desidero ricevere documenti su






Per i nostri figli:
investire in modo ecologicamente ed economicamente
opportuno

A partire dal primo impianto, ENESPA AG conseguirà sicuramente un flusso di cassa positivo. Grazie al funzionamento parallelo di svariati impianti, i ricavi aumentano a dismisura e, di conseguenza, anche il valore d’impresa. La domanda per questa tecnologia è di proporzioni enormi. Al momento vi sono 18 siti in Germania che hanno mostrato interesse nel funzionamento di un impianto.

L’ente di promozione dello sviluppo economico del parco industriale “Schwarze Pumpe” si è mostrato molto interessato al progetto ENESPA. Sulla base di una verifica approfondita, la banca finanziatrice di competenza ha ritenuto che il progetto possa beneficiare delle sovvenzioni. Una volta conclusa la procedura di autorizzazione, il progetto verrà sovvenzionato dalla banca finanziatrice. La procedura di approvazione è in fase di elaborazione. (Aggiornato a luglio 2020)

Come obiettivo si prevede che il primo impianto da 5.000 kg/giorno nel parco industriale venga messo in funzione entro la fine del 2020. Non appena l'impianto funzionerà stabilmente, ENESPA costruirà altri dieci impianti e crescerà passo dopo passo fino ad arrivare a quaranta impianti. I dieci impianti saranno pienamente operativi entro la fine del 2021.

Back To Top