skip to Main Content

Terreni e procedure di autorizzazione

Numerose aziende e comuni ci hanno proposto un sito per la messa in funzione degli impianti di riciclo. Noi abbiamo valutato le proposte secondo criteri logistici ed economici. Col tempo si è visto che il fattore decisivo è rappresentato dalle autorità con la procedura di autorizzazione.

Criteri logistici ed economici
La vicinanza alla materia prima e all’acquirente del prodotto finale sono stati i primi fattori che abbiamo esaminato. Anche la vicinanza al produttore dei moduli è un fattore importante per la manutenzione dei moduli stessi. Contano naturalmente anche i costi del terreno ed eventuali sovvenzioni. In conclusione la flessibilità delle autorità preposte alla procedura di autorizzazione si è cristallizzato come il fattore più importante cosicché noi, nel corso di questo processo, abbiamo incluso altri siti per motivi di flessibilità e di sicurezza.

Autorizzazione-Contributo-Autorizzazione

Il processo di autorizzazione come approccio agile
Le seguenti autorità richiedono documenti dettagliati per il vostro settore

  • Protezione dalle emissioni
  • Ufficio per le attività edilizie
  • Rifiuti, oneri pregressi e protezione del terreno
  • Protezione delle risorse idriche

Per condurre a buon fine un processo di autorizzazione, nel tempo richiesto, è decisiva una stretta collaborazione con le autorità. Durante la messa in funzione di prova, il nostro direttore di progetto è stato a stretto contatto con i singoli dipartimenti. I documenti sono approfonditi da noi con regolarità e controllati dalle singole autorità. Dopo questo intenso scambio, i documenti sono pronti per essere riuniti in un documento complessivo. Quest’ultimo sarà inviato all’ufficio distrettuale e ivi, in seguito, esaminato. Siamo fiduciosi e prevediamo di entrare in possesso delle autorizzazioni verso la fine di luglio 2021.

Altri articoli di notizie

Documenti per investitori

Desidero ricevere documenti su






Per i nostri figli:
investire in modo ecologicamente ed economicamente
opportuno

A partire dal primo impianto, ENESPA AG conseguirà sicuramente un flusso di cassa positivo. Grazie al funzionamento parallelo di svariati impianti, i ricavi aumentano a dismisura e, di conseguenza, anche il valore d’impresa. La domanda per questa tecnologia è di proporzioni enormi. Al momento vi sono 18 siti in Germania che hanno mostrato interesse nel funzionamento di un impianto.

L’ente di promozione dello sviluppo economico del parco industriale “Schwarze Pumpe” si è mostrato molto interessato al progetto ENESPA. Sulla base di una verifica approfondita, la banca finanziatrice di competenza ha ritenuto che il progetto possa beneficiare delle sovvenzioni. Una volta conclusa la procedura di autorizzazione, il progetto verrà sovvenzionato dalla banca finanziatrice. La procedura di approvazione è in fase di elaborazione. (Aggiornato a luglio 2020)

Come obiettivo si prevede che il primo impianto da 5.000 kg/giorno nel parco industriale venga messo in funzione entro la fine del 2020. Non appena l'impianto funzionerà stabilmente, ENESPA costruirà altri dieci impianti e crescerà passo dopo passo fino ad arrivare a quaranta impianti. I dieci impianti saranno pienamente operativi entro la fine del 2021.

Back To Top