skip to Main Content

Verifica dell’ecocompatibilità conclusa con successo

Per l’autorizzazione al funzionamento di un impianto di termoriciclo grande quanto il nostro, occorre la procedura ai sensi della Legge federale sul controllo delle emissioni. La procedura ai sensi della Legge federale sul controllo delle emissioni (BImSchG) prevede licenza edilizia e autorizzazione all’esercizio nonché tutti i parametri misurabili per il funzionamento e il controllo dell’impianto (immissioni, sicurezza, ecc.).

La ditta “eta AG Engeneering, Büro Spremberg” ci accompagna in questo processo. Con la sua consulenza, i nostri ingegneri hanno approntato il dossier che nella prima fase è stato utiizzato come base per la verifica dell’ecocompatibiità. Con questa UVP si conclude positivamente il primo passo per ottenere l’autorizzazione da parte del Landratsamt Bautzen. Siamo quindi ritenuti “meritevoli di approvazione”.

Figura-combinazione-autorizzazione

Decisione positiva a seguito della verifica dell’ecocompatibilità

Il dossier dettagliato viene presentato presso il Sächsische Staatsministerium für Umwelt und Landschaft (Ministero dell’ambiente e del paesaggio della Sassonia) agli inizi di febbraio 2019. Il Ministero dovrà pronunciarsi in merito alla nostra domanda entro 3 mesi. Poiché la prima verifica da parte del Landratsamt ha avuto esito positivo, da quella ai sensi della Legge federale sul controllo delle emissioni, che poggia sulle stesse basi, ci attendiamo un parere altrettanto positivo.

Strada di accesso alla nostra proprietà finanziata dal comune

In virtù della promozione dei siti, l’infrastruttura viaria primaria lungo il nostro terreno con tutti i necessari allacciamenti viene finanziata dal gestore del sito. In tal modo la costruzione sul nostro terreno risulterà notevolmente più semplice. La pianificazione del terreno è terminata. Questa strada ci consente di continuare a utilizzare il binario ferroviario già presente.

piano_ampliamento_strada

Piano attuale del terreno. Verde e rosso indicano la nuova infrastruttura viaria primaria.

Come continua

  • Attualmente, il finanziamento del primo impianto si è concluso.
  • Dopo la verifica ai sensi della Legge federale sul controllo delle emissioni e relativa decisione positiva, procederemo con la costruzione del primo impianto.
  • Forniremo ulteriori informazioni

Altri articoli di notizie

Documenti per investitori

Desidero ricevere documenti su






Per i nostri figli:
investire in modo ecologicamente ed economicamente
opportuno

A partire dal primo impianto, ENESPA AG conseguirà sicuramente un flusso di cassa positivo. Grazie al funzionamento parallelo di svariati impianti, i ricavi aumentano a dismisura e, di conseguenza, anche il valore d’impresa. La domanda per questa tecnologia è di proporzioni enormi. Al momento vi sono 18 siti in Germania che hanno mostrato interesse nel funzionamento di un impianto.

L’ente di promozione dello sviluppo economico del parco industriale “Schwarze Pumpe” si è mostrato molto interessato al progetto ENESPA. Sulla base di una verifica approfondita, la banca finanziatrice di competenza ha ritenuto che il progetto possa beneficiare delle sovvenzioni. Una volta conclusa la procedura di autorizzazione, il progetto verrà sovvenzionato dalla banca finanziatrice. La procedura di approvazione è in fase di elaborazione. (Aggiornato a luglio 2020)

Come obiettivo si prevede che il primo impianto da 5.000 kg/giorno nel parco industriale venga messo in funzione entro la fine del 2020. Non appena l'impianto funzionerà stabilmente, ENESPA costruirà altri dieci impianti e crescerà passo dopo passo fino ad arrivare a quaranta impianti. I dieci impianti saranno pienamente operativi entro la fine del 2021.

Back To Top